ugg per bambini Corriere della Sera

ugg boot clearance Corriere della Sera

Varano de Melegari (Parma) Si chiama Dallara Stradale e rappresenta molto più di una supercar. l tecnologica di un genio nel mondo dell sportivo, Gian Paolo Dallara, ingegnere, per alcuni anni in Formula 1 alla corte di Enzo Ferrari. In tanti anni di lavoro, la mia azienda è stata fondata nel 1972, ho progettato moltissime sportive per i miei clienti spiega Dallara dalla Bugatti Veyron all Romeo 4C, per fare gli esempi più recenti, ma ho sempre avuto un sogno: realizzare la vettura sportiva dei miei desideri. Finalmente ci sono riuscito, ma non è stato semplice. E sottoscrivo il proverbio del ciabattino che va in giro con le suole bucate perché non ha tempo di risuolare le sue scarpe: solo al settimo tentativo sono arrivato in fondo al progetto della Stradale.

Festa di compleannoIl sogno è diventato realtà il 16 novembre 2017, giorno dell compleanno di Gian Paolo Dallara, con la consegna delle prime quattro vetture in una festa in piazza alla quale hanno partecipato Vip, appassionati di belle automobili, e i cittadini di Varano de Melegari, la vallata senza disoccupati anche grazie all che costruisce telai e scocche per F1, Formula E, Formula 2, Gp3, IndyCar e tanto altro. La numero 1, una barchetta color Giallo Dallara, è stata consegnata a chi l pensata e desiderata per tanto tempo, l Gian Paolo. La numero due, Blu Francia, è andata ad Andrea Pontremoli, ad e socio dell Il giallo e il blu sono i colori della Dallara. E i colori di Parma.

Solo seicento esemplariLa Dallara Stradale sarà costruita in 600 esemplari in cinque anni. Grosso modo una decina al mese. La produzione 2017 un centinaio di pezzi, è già stata tutta assegnata. Una trentina i clienti che l ordinata molto tempo fa al buio,
ugg per bambini Corriere della Sera
senza conoscere il prezzo finale, e con l di 50mila euro, perché la stretta di mano dell è una garanzia che non si discute. Tra i clienti della Dallara Stradale ci sono nomi di peso dell e dell sportivo. Da Paolo e Luca Barilla a Brunello Cucinelli, da Jean Alesi a Marco Marzotto. C anche Sergio Marchionne, che ne ha voluto una gialla, come quella di Dallara.

Da barchetta a roadster copertaLa Stradale nasce barchetta, cioè senza parabrezza né tetto. Così l sempre immaginata il suo creatore: Essenziale, spartana, un inno alla sportività in ogni dettaglio spiega Dallara . In un secondo tempo ho dovuto cedere alle insistenze di Andrea Pontremoli, che ha il compito di far quadrare i conti. Nella configurazione barchetta l viene proposta al prezzo di 155 mila euro più Iva, vale a dire 189mila euro. Ma dato che non tutti i clienti saranno giovani e atletici come Dallara, l ha realizzato anche un T frame, il parabrezza e le porte ad ali di gabbiano: Tutto ciò che serve, insomma, per trasformare la barchetta in una roadster coperta. L comporta un ricarico di 31mila euro più Iva: quasi 38mila euro. Risultato: circa 230mila euro.

Fibra di carbonio e alluminioLa scheda tecnica della Dallara Stradale è all oltre che del prezzo, delle ambizioni del suo creatore. Il motore è un 2,3 litri a quattro cilindri turbo da 400 cavalli. Il peso della configurazione base, cioè a barchetta, è di soli 820 chili: risultato dovuto alla fibra di carbonio con frames in alluminio. Velocità massima di 280 orari. Da 0 a 100 in 3,2 secondi. Per chi pensa di usare la vettura in pista è stata progettata un posteriore. A disposizione anche le sospensioni regolabili, che consentono di abbassare la vettura garantendo sia l pista sia un elevato standard di comfort on the road. Che è precisamente quello che si proponeva Dallara, quando fantasticava della sua auto ideale, che l portato da Varano de Melegari al mare senza passare per l e scegliendo invece le statali tutte curve, tipo la Cisa. Insomma ci siamo capiti: prestazioni + piacere di guida + comfort. Uguale, godimento puro.
ugg per bambini Corriere della Sera