ugg 5803 partita la talpa Stefania per scavi M4 fino a Tricolore

ugg boots china partita la talpa Stefania per scavi M4 fino a Tricolore

Milano, (askanews) E’ partita dal manufatto Sereni, futura stazione Forlanini Fs, una delle due talpe che scaverà la tratta est della M4. La talpa è stata azionata dal sindaco Giuseppe Sala che l’ha battezzata con il nome della mamma, Stefania. Entro un anno dovrebbe arrivare a piazza Tricolare coprendo una distanza di circa 2 km e sarà poi sostituita da una talpa più grande che scaverà la tratta centrale fino a Parco Solari. La talpa scaverà 24 ore su 24 seguita da 4 squadre di 13 operai e avanzerà di 10 15 metri al giorno. All’inizio del prossimo anno dovrebbero invece partire le altre due talpe che scaveranno la tratta sud ovest, entrando dal futuro deposito Ronchetto per raggiungere a loro volta Solari. Il sindaco Giuseppe Sala.”La M4 è importantissima per la nostra città. Siamo consapevoli dell’importanza di questa metro e dei disagi che i lavori creano. Io ho buone sensazioni, mi sembra di essere tornato all’epoca di Expo. Penso che possiamo credibilmente porci l’obiettivo di consegnare la parte della metro da Linate fino a qui (stazione Forlanini Fs) prima della fine del mio mandato. So che potete farcela, noi vi aiuteremo, non è solo un fatto di onore politico. Entro il 2022, invece, i lavori dovrebbero essere ultimati, ma secondo l assessore alla Mobilità, Marco Granelli, l’apertura di tutta la linea della M4, in particolare della parte centrale, potrebbe slittare in avanti.
ugg 5803 partita la talpa Stefania per scavi M4 fino a Tricolore

ugg 5803 cosa sono e come si indossano

ugg jillian cosa sono e come si indossano

Gli stivali alti sopra al ginocchio sono l’accessorio giusto per essere sexy ma molto elegante. E si confermano tra le scarpe più cool dell’autunno inverno 2017!

Glamour e accattivanti al punto giusto, i cuissardes si confermano tra gli stivali più cool dell’autunno inverno 2017. Sono i più amati dalle ragazze, ma anche dalle donne che amano sentirsi sempre al passo con le tendenze. Abbinabili alle gonne corte ma anche ai jeans, sono dunque super versatili.

Cuissardes: cosa sonoIl nome deriva dal francese cuisse, che vuol dire coscia. Questo modello di stivali infatti arriva fino a metà coscia e solitamente è aderentissimo, permettendo di slanciare le tue gambe e l’intera silhouette. Non è vero, infatti, che sono adatti solo a donne magre e altissime, perché se portati nel modo giusto, possono valorizzare qualsiasi fisico. Oggi si possono chiamare anche overknees boots, perché per l’appunto salgono oltre il ginocchio, ma molti li chiamano semplicemente stivaloni.

Come indossarliIl modo più comune per indossarli è sicuramente sotto alle gonne corte e un po’ sbarazzine. Scegli modelli morbidi, magari a pieghe e in tinta unita, perché gli stivali da soli fanno già metà del tuo look. Combinali a capi casual ma assolutamente sobri, per poterti sbizzarrire soprattutto con il design. Molto belli da accompagnare ad abiti in maglia e camicioni oversize, o ancora a lunghezze longuette che superano l’orlo dello stivale non lasciando intraverdere la gamba. Se sei tra quelle che amano gli shorts anche d’inverno, opta per un modello in morbidissimo velluto o in panno di lana e completali con cuissardes scamosciati dai colori in contrasto.

Con i jeans o per la seraI cuissardes stanno benissimo anche con i jeans e più in generale con i pantaloni lunghi, che devono essere rigorosamente skinny. Il denim aderente è perfetto sia con il classico stivalone nero, che con le nuance del marrone o il bellissimo tortora, che fa risaltare le sfumature più scure del blu. In questo caso completa l’outfit con dei maxi cardigan o delle camicie a quadri per uno stile a tratti grunge. Stivali oltre il ginocchio anche per la sera, dove ti puoi sbizzarrire con modelli in vernice, glitterati o effetto metal, sotto a tubini aderenti o a leggings in pelle.

I modelli di tendenzaSe il denominatore comune dei cuissardes è il fatto che siano alti e slanciati, a differenziarli è sicuramente lo stile. Possono avere il tacco altissimo oppure essere rasoterra, ma a distinguerli sono soprattutto i materiali e il design. Quelli color camoscio sono l’ideale per il tempo libero, da portare con un jeans o con un mini abito in tricot. Li puoi anche trovare in suede, molto raffinati se vuoi metterli per un’occasione importante, neri o rosso bordeaux, colore protagonista dell’inverno. Se ti piace osare allora punta sulle varianti in vernice, dal nero al rosso, oppure glitterati, o ancora ricchi di cristalli o di ricami floreali.
ugg 5803 cosa sono e come si indossano