ugg italia Consigli per chi fa trekking per la prima volta

jimmy choo for ugg Consigli per chi fa trekking per la prima volta

GUIDA AL TREKKING Fare una passeggiata nel parco o camminare nella natura per qualche ora una cosa, partire per un trekking di qualche giorno un’altra.

Organizzare nel modo giusto un trekking di questo tipo importante per non trasformare una bella esperienza in un viaggio faticoso e a volte (a seconda dei posti e delle condizioni climatiche) anche pericoloso.

I parametri per scegliere il percorso riguardano lunghezza, altitudine e qualit del terreno. Per iniziare sono ovviamente sconsigliati terreni troppo accidentati, percorsi lunghi o elevati. Un ottimo consiglio quello di iniziare insieme ad un gruppo di persone con pi esperienza e non avventurarsi da soli.

VESTIRSI A STRATI

La regola essere sempre preparati per le condizioni climatiche peggiori. L’ideale vestirsi a strati e terminare con gli strati sintetici, impermeabili ed anti vento.

SCEGLIERE OTTIME SCARPE DA TREKKING

Le scarpe da trekking (che offonro stabilit aderenza e supporto della caviglia) non sono sostituibili con altri tipi di scarpa.

GUARDA ANCHE: TREKKING AL PICCO DI CIRCE

SCEGLIERE UNO ZAINO LEGGERO E CONFORTEVOLE

Lo zaino deve essere leggero e comodo, non deve oscillare da una parte e dall’altra e deve rimanere aderente al corpo. Durante l’acquisto necessario controllare la qualit dei tessuti e dell’imbracatura, assicuratevi che non sia troppo pesante da vuoto. Mettete in conto di camminare pi lentamente rispetto al vostro ritmo normale, per non faticare troppo e per non soffrire ma per godervi tutto il bello fuori e dentro di voi.

MANGIARE E BERE BENE

Cibo e acqua sono il nostro carburante. Assicuratevi di portare con voi pi cibo di quello che potrebbe sembrare necessario (ma non troppo di pi e di scegliere cibi molto mutrienti,
ugg italia Consigli per chi fa trekking per la prima volta
compatti e facili da cucinare. Portare con s cioccolato o, ancora meglio, frutta secca, cosa buona e giusta.

PORTARE UNA MAPPA CON SE’

Specialmente per hiking in zone selvagge, lontano da sentieri segnati, sempre meglio portare con s la classica mappa topografica cartacea.

KIT DI EMERGENZA

E’ sempre bene portare con s un kit di primo soccorso molto basico. Oltre a bende, disinfettanti, cerotti ed anti dolorifici. Comoda la coperta isotermica che oltre ad essere utile in casi di colpi di calore o ipotermia anche un ottimo mezzo per segnalare la propria presenza.
ugg italia Consigli per chi fa trekking per la prima volta