ugg italia prezzo femminile e Corato raccontate da Mariella Di Bisceglie

ugg skylair femminile e Corato raccontate da Mariella Di Bisceglie

Ieri sera, presso il Museo della Città e del Territorio di Corato, Mariella Di Bisceglie ha presentato la sua ultima fatica, “Scarpe Basse Da Uomo”, in occasione del primo di una serie di incontri chiamati “Inchiostro”, organizzati dall’associazione culturale Terra Nostra. Scopo di questa rassegna è quella di valorizzare il nostro territorio non tramite i consueti mezzi dell’agroalimentare, ma attraverso l’arte, che sia letteratura, musica o pittura.

“Scarpe basse da uomo” è un viaggio e parla di noi e della nostra terra attraverso gli occhi di Anna, una ragazzina che almeno sulla carta non accetta i dogmi di quella società degli anni 50 maschilista e anti femminista, nella quale le donne avevano ben poche possibilità di scegliere cosa fare della propria vita, riuscendo a scavare nel nostro passato, sottolineando vari usi e costumi della nostra terra, dal corredo matrimoniale, alle famiglie costipate nei “bassi”, fino all’usanza (per le ragazze), di andare da una maestra di cucito.

Il romanzo, come sottolinea la stessa autrice, non è però un trattato sugli usi e costumi della Corato degli anni 50: Scarpe basse da uomo è un romanzo affascinante, che tiene il lettore con il fiato sospeso, un giallo in piena regola con sparizioni misteriose, amori difficili e donne in cerca di riscatto. In “Scarpe Basse Da Uomo” nulla è come sembra.

Tema cardine del libro è certamente la condizione femminile subalterna all’uomo, che, come sottolinea la scrittrice, non è del tutto scomparsa. Ancora oggi in molte parti del mondo vige questo predominio dell’uomo, solo che ora la cosa è molto meno palese. Anticamente questi ruoli erano decisi dalla società, erano alla luce del sole.

Il romanzo, tratto da una storia realmente accaduta, è una “seconda possibilità” che Mariella Di Bisceglie concede ad Anna. Ella infatti nella storia vera muore giovane, mentre nel libro, seppur con molte difficoltà, ha una seconda chance e riesce a riscattarsi.

Il libro, scritto con una penna semplice, è adatto a tutti i target di lettori: Non è un libro femminista, né contro gli uomini. Tutti possono leggerlo e ogni lettore può estrapolare diversi insegnamenti. Poi conclude: Questo romanzo fa parte di una trilogia, è legato al mio primo romanzo ambientato negli anni 40, e ne seguirà un altro ambientato negli anni 60, ma il mio sogno è quello di scriverne un quarto, in cui narrerei gli anni 60 e i meravigliosi anni del liceo.
ugg italia prezzo femminile e Corato raccontate da Mariella Di Bisceglie