ugg in Assistenza TV LG

ugg superga Assistenza TV LG

In base al codice del consumo, il responsabile del buon funzionamento del bene acquistato è unicamente il “rivenditore” per tutto il periodo dei 24 mesi , quindi anche se il TV dopo un anno e dieci mesi si guasta, il tuo referente rimane sempre il rivenditore per quanto riguarda la garanzia; quindi in caso di guasto , la prima cosa da fare è riportare il prodotto acquistato al punto vendita, dove lo stesso, NON PUO RIFIUTARE IL PRODOTTO GUASTO !!!!!!!!!! (se non vuole accettarlo, minacciate di chiamare le autorità competenti, vedrete come cambia idea )

Da quel momento scatta il termine dei 30 . 45 giorni che il rivenditore ha a sua disposizione per risolvere il problema al cliente.

Trascorso questo periodo, il cliente ha diritto alla sostituzione del prodotto con uno uguale, o se non disponibile con uno superiore, senza sborsare nemmeno un euro.

Quindi, tornado al nostro caso,
ugg in Assistenza TV LG
se il centro ti ha fatto una ricevuta di consegna, che certifichi la data di presa in consegna. puoi fare qualcosa, altrimenti o aspetti i tempi (biblici) dell oppure ritiri il prodotto e lo riporti dal rivenditore.

Attenzione !!!!!!! importante quando si consegna qualsiasi prodotto pretendere la ricevuta di consegana !!!!!!

A tua disposizione per ulteriori info.

Scritto da AVEletronic il 11 Agosto 2010, 11:40:51

per la sostituzione è il punto vendita che deve prendere in consegna il TV.

Se sei passato per il CAT , probabilmente è più complicato. ma fondamentalmente hai una ricevuta che certifichi la data di ritiro.

Il CAT è lo stesso a cui il centro UNIEURO lo avrebbe mandato a riparare (si son anche sentiti per Tel con me presente circa 20gg fà quando sono andato all a chiedere informazioni).

Per fortuna cera un mio amico che lavora proprio lì dentro che ha chiamato la direttrice. Piccole spiegazioni, ho fatto veder tutti i documenti, la direttrice si è assentata un per chiamar anche il centro riparazioni ed è tornata dicendomi.” scegli pure quel che vuoi che ti scaliamo i soldi”.