ugg firenze Finalità Asilo Nido per saperne di più

pantofole ugg Finalità Asilo Nido per saperne di più

L’asilo nido integra e sostiene l’azione delle famiglie, riconosciute come protagoniste del progetto educativo del servizio, al fine di rispondere alle loro esigenze, per affiancarle nei loro compiti educativi. L’obiettivo di questo servizio è quello precipuo, prettamente educativo didattico, di promuovere lo sviluppo armonico ed unitario di tutte le potenzialità del bambino avviando la formazione di una personalità libera, autonoma, critica, affettivamente equilibrata, aperta alla collaborazione e alla solidarietà sociale, eliminando i dislivelli dovuti a differenze di stimolazione ambientale e culturale.

L’asilo nido non è pertanto un servizio sostitutivo della famiglia, riconosce anzi ad essa un innegabile ruolo dal punto di vista affettivo, psicologico, culturale e sociale.

Il nido è lo strumento che permette al bambino di integrare e sviluppare, tutti quelli aspetti di socializzazione e formazione, che il solo contatto con la famiglia renderebbe parziali. Di qui la complementarietà nido famiglia e pertanto la necessità di una partecipazione attiva e costante dei genitori alla gestione.

Costituisce un servizio di supporto alle famiglie, per rispondere ai loro bisogni sociali, affiancandole nei loro compiti educativi, facilitando l’accesso della donna al lavoro e promovendo la conciliazione delle scelte professionali e familiari di entrambi i genitori in un quadro di pari opportunità.

L’asilo nido, quale luogo educativo, pedagogico e socializzante, nel perseguimento delle proprie finalità, si propone i seguenti compiti:

assicurare un ambiente che stimoli processi evolutivi e conoscitivi, operando in rapporto costante con la famiglia e con le altre istituzioni sociali e educative del territorio;

concorrere a garantire continuità di comportamenti educativi tra ambiente familiare ed asilo nido mediante scambi di conoscenze tra famiglia ed operatori.

L’asilo nido interagisce con la comunità, con il territorio e con le strutture educative e socio sanitarie ivi presenti al fine di offrire alle famiglie spazi di intervento, occasioni di partecipazione, crescita, maturazione e di promuovere in generale la diffusione dell’informazione sulle problematiche relative all’infanzia.

In particolare l’asilo nido articola e modula la propria organizzazione ed impostazione pedagogica educativa, in modo da assicurare una continuità didattico metodologica ed unitarietà educativa, nello sviluppo del bambino, per il successivo accesso alla scuola materna.

Il Comune di Pietra Ligure provvede alle gestione tramite affidamento temporale a terzi di uno o più servizi inerenti l’attività dell’asilo nido, di norma coinvolgendo fiduciariamente soggetti cooperativi, secondo le modalità e procedure di legge, prevedendo nello specifico capitolato, indipendentemente dalla qualificazione giuridica dell’affidatario, clausole di garanzia volte ad assicurare il livello qualitativo del servizio in ogni suo aspetto organizzativo, attraverso l’impiego di adeguate e specifiche professionalità, il rispetto delle disposizioni di legge e contrattuali in materia di lavoro, previdenza, sicurezza, igiene e sanità, nonché quant’altro previsto in materia di appalti di servizi con particolare riferimento alla tipologia del servizio oggetto del presente Regolamento.

L’Asilo Nido comunale è gestito dal CRESS

che ha indicato la Cooperativa Sociale “Cooperarci” di Savona quale capofila.

Il Nido applica il sistema Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 2000.

“Cooperarci” conduce anche gli asili Nido Comunali di Vado Ligure,

Alassio, Cairo Montenotte, Loano, gli asili interaziendali di Carcare e Savona e quattro Centri per l’infanzia.

Il personale educativo è composto da:5 educatrici con un titolo di studio regolamentato dall’art.12 comma II della legge regionale 64/94

e più precisamente Maturità magistrale, Liceo scientifico, pedagogico Laurea in scienze dell’educazione;

2 operatrici d’infanzia;

Periodicamente (ogni quindici giorni e su richiesta) al nido

è presente il Pediatra e un Assistente Sanitario.

Il rapporto che viene sempre mantenuto nella struttura tra educatore e bambini è:

per i bambini dai 3 mesi ai 14 mesi, il rapporto è di 1 ogni 5 lattanti;

per i divezzi e semi divezzi dai 14 mesi ai 36 mesi, il rapporto è di 1educatore ogni 7.

E’ necessario contrassegnare in modo chiaramente identificabile, un grande sacchetto di stoffa con all’ interno:
ugg firenze Finalità Asilo Nido per saperne di più