ugg fashion Festa della donna 2014

ugg su zalando Festa della donna 2014

In occasione della Festa della donna, TvBlog vuole regalare a tutte le lettrici (ma anche ai lettori), una sfilza di personaggi femminili che hanno contribuito a rendere l’immagine della donna in tv capace di sorprendere e di far affezionare milioni di telespettatori.

Mentre la televisione celebra la giornata con una programmazione rivolta alla giornata e Top Crime ha realizzato un promo con le donne protagoniste dei suoi telefilm (qui lo potete vedere), noi abbiamo voluto giocare e, mettendo da parte il buonismo, vogliamo festeggiare questa giornata con dieci donne tra le più cattive delle serie tv attualmente in onda. Ne trovate di tutti i tipi: dalla madre più che protettiva a quella che farebbe di tutto pur di allontanare la fidanzata del figlio, passando per la detenuta fanatica religiosa alla studentessa di liceo in cerca di vendetta, fino ad arrivare a psicopatiche e perfette menti del crimine.

Molte di queste donne hanno un passato che spiega come mai siano diventate così cattive; altre, invece, sono semplicemente malvagie. Qualsiasi sia il motivo che le ha fatte diventare così, sono donne che sono riuscite ad affrancarsi dal potere maschilista, anche se con qualche danno. Scoprite chi sono e non dimenticatevi di fare gli auguri alle donne che conoscete: non sia mai che possano prendere spunto da questi personaggi.

Madre protettiva, anche troppo, di Norman, futuro assassino di “Psycho”, Norma è una donna che vuole cambiare vita e che non si arrende di fronte al maschilismo che impera e che impedisce ad una donna come lei di poter gestire il suo motel in tranquillità. Seducente quando vuole, è disposta a tutto pur di cercare una vita “normale”, che non ha ancora raggiunto, nonostante sia scappata molte volte da situazioni difficili. Anche coprire delitti e rifiutare il fatto che il figlio abbia qualcosa che non va.

Regina Mills (C’era una volta)

Se la Regina cattiva della fiabe arrivasse nel nostro mondo, come sarebbe? Per la serie tv della Abc non smettere di essere in cerca di potere, e pur di essere temuta da tutti sarebbe capace di lanciare un incantesimo per creare una cittadina di cui lei sarebbe, ovviamente, sindaco. Ma dietro le sue cattive intenzioni c’è una donna che ha sofferto per amore, e che non vuole che colei che considera responsabile della sua sofferenza, Biancaneve, sia felice. Il suo lato più dolce ed inedito si fa sentire quando decide di adottare il piccolo Henry,
ugg fashion Festa della donna 2014
che solo dopo avrebbe scoperto essere nipote di Biancaneve. E per Regina sarà difficile dover essere una madre premurosa ed una strega senza scrupoli.

Mona Vanderwaal (Pretty Little Liars)

L’ex migliore amica di Hannah, prima considerata “sfigata” e poi trasformatasi in sexy studentessa, non ha gradito gli scherzi e le battute che gli altri hanno fatto su di lei in passato. Facile, quindi, pensare che fosse coinvolta nei pani di ” A” contro le quattro protagoniste della serie. E se sembrava si fosse pentita di aver aiutato il misterioso personaggio, anche questo potrebbe far parte della sua messa in scena che ha fatto credere fosse una ragazza che si preoccupasse solo di vestiti e scarpe e che, invece, sfruttava la sua intelligenza sopra la media per essere carnefice e non più vittima.

La suocera che nessuna donna vorrebbe avere: calcolatrice, astuta, ma sopratutto decisa a scoprire quali segreti nasconda la futura sposa del proprio figlio. Nonostante possa definirsi un comportamente protettivo, riesce a suscitare anche le ire dello stesso Daniel, che inevitabilmente finisce ancora di più per essere convinto che Emily Thorne sia la donna ideale. Victoria, però, non è solo abiti lunghi e sguardi assassini: nel suo passato c’è violenza, una madre che non l’ha voluta bene, ed un figlio segreto. Non possiamo stupirci se, una volta ottenuto l’impero dei Grayson, faccia di tutto per restare la regina.

Inizialmente Sue ce l’aveva contro il Glee Club. Poi lo ha aiutato, e poi è tornata a mettergli i bastoni tra le ruote. Se la sua posizione verso il coro del liceo McKinley cambia a seconda degli episodi, a non deludere sono le sue continue frecciatine ai vari personaggi della serie: dalle battute sui capelli di Will, al disprezzo per l’origine latina di Santana, passando alle frecciatine sull’omosessualità di Kurt (che, però, ha difeso quando è stato vittima di bullismo. Perchè anche lei ha un cuore). Le perdoniamo tutto, soprattutto perchè è l’unica che ammette che la serie, ogni tanto, sfocia nell’irreale,
ugg fashion Festa della donna 2014
e riporta i personaggi ad essere studenti di un liceo alle prese con sogni e compiti.