comprare ugg online fa tappa a Firenze la mostra sull’impegno per il decoro dei treni della Toscana

ugg schuhe fa tappa a Firenze la mostra sull’impegno per il decoro dei treni della Toscana

“Operazione treni puliti”: alla stazione di Firenze Santa Maria Novella, una mostra video fotografica sulle soluzioni adottate da Trenitalia Toscana per il decoro e la pulizia dei treni regionali.

Presentata questa mattina dal Direttore Regionale Toscana di Trenitalia Gianluca Scarpellini, alla presenza dell’Assessore Regionale ai Trasporti Luca Ceccobao, la mostra sarà visitabile fino alle 18.30 del 15 novembre presso il Binario 16 (davanti alla Palazzina Reale) e in testa ai Binari 3 e 4 nei giorni 16 e 17 Novembre, rispettivamente dalle 8.30 alle 18.30 e dalle 8.30 alle 17.00.

La mostra ripercorre un processo iniziato circa 18 mesi fa ed illustra l’evoluzione delle tecniche di pulizia adottate chiarendo, attraverso cifre e costi, l’impegno assunto da Trenitalia e presentando le innovazioni tecnologiche e di processo introdotte, in collaborazione con la ditta appaltatrice. Il 26 maggio 2011 i servizi di pulizia dei treni del trasporto regionale Toscana di Trenitalia che si svolgono negli impianti di Firenze, Prato, Pistoia e Borgo S. Lorenzo, sono stati affidati, al termine di una gara europea, alla ditta “La Cascina Global Service”.

Nell’ultimo anno sono stati complessivamente 245.000 gli interventi di pulizia sui treni regionali, fra cui interventi veloci almeno due volte al giorno, di mantenimento quotidiani, di base settimanali e di fondo semestrali. 320 gli addetti impegnati nei 24 impianti dislocati sul territorio regionale, per un totale di 400.000 ore di lavoro. Oltre 700 le ispezioni svolte mensilmente dal personale Trenitalia, dirigenti e quadri aziendali compresi. A questi controlli si aggiungono quelli svolti dalla Regione Toscana attraverso proprio personale incaricato.

Per incrementare la pulizia a bordo sono state introdotte in via sperimentale alcune innovazioni di processo.

Non solo pulizia, ma anche riqualificazione e restyling delle carrozze. Fra gli interventi: il rivestimento con nuove fodere in ecopelle, il costante rinnovo delle pellicole protettive delle vetture e un progetto di restyling delle vetture media distanza, avviato lo scorso autunno, grazie al quale già nove convogli composti ciascuno da 6 vetture rinnovate, sono già entrati in servizio.

L’INCIDENZA DEGLI ATTI VANDALICI

Obiettivo del racconto video fotografico è evidenziare l’incidenza economica e sociale degli atti vandalici (rottura vetri e plafoniere, tagli e scritte ai sedili,
comprare ugg online fa tappa a Firenze la mostra sull'impegno per il decoro dei treni della Toscana
scarico di estintori, ecc.) e di inciviltà (scarpe sui sedili, rifiuti abbandonati in treno, ecc.) che comportano grossi sprechi di tempo e di denaro, “rubati” alle attività migliorative del servizio.

La Direzione Regionale di Trenitalia Toscana nell’ultimo anno ha sostenuto una spesa di oltre 250.000 Euro per riparare i danni esterni e interni alle carrozze e ai locomotori. Una spesa a cui va aggiunto il danno di immagine e il tempo di indisponibilità delle vetture sottoposte alle operazioni di recupero (lavaggi, pulizia a fondo, riverniciatura).

Nello stesso periodo sono stati rimossi ben 30.000 mq di graffiti, l’equivalente di 7 campi di calcio. L’investimento per il ripristino dei treni vandalizzati poteva essere utilizzato per ristrutturare integralmente altre carrozze. Non solo, l’abbattimento del fenomeno avrebbe fatto “guadagnare” ore di lavoro a favore del miglioramento della qualità e per interventi più capillari, restituendo così un servizio migliore alla la clientela. Inoltre, si sarebbero potuti evitare l’utilizzo di 14.000 kg di prodotti chimici, con le relative emissioni di CO2, la produzione di rifiuti speciali, il consumo di oltre 700.000 litri di acqua e 650 litri di carburante per il lavaggio dei graffiti.

LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE INTRODOTTE IN TOSCANA

Igiene, decoro e attenzione all’ambiente sono i gli obiettivi che maggiormente hanno influenzato le scelte più recenti di Trenitalia e della ditta appaltatrice in termini di pulizia.

Nuovissimi sistemi di igienizzazione con strumentazione ad elevata temperatura per la generazione di vapore offrono la garanzia di abbattimento della carica batterica, soprattutto nelle toilette.

Prodotti innovativi per la rimozione dei residui su tutte le superfici, unitamente all’utilizzo di spugne e panni in microfibra dedicati (un colore diverso per ogni tipo di intervento di pulizia), utilizzo di panni in puro cotone per l’asciugatura dopo il lavaggio.

Nuovi strumenti nei kit per la pulizia veloce, come il sistema del panno usa e getta per raccogliere polvere dal pavimento evitando di alzarne altra che può ricadere sui sedili, come accadeva con la “vecchia scopa”.

Un modernissimo sistema di lucidatura (a lunga durata) dei pavimenti, sempre realizzato con prodotti che offrono le maggiori garanzie di attenzione all’ambiente e alla persona.

Rispettano la natura i materiali di consumo utilizzati a base di carta, come le salviette e la carta igienica che con cui vengono rifornite le toilette.

Anche il lavaggio esterno dei treni avviene utilizzando una speciale apparecchiatura in grado di ottimizzare le risorse idriche e chimiche, mentre è in fase di valutazione l’utilizzo di prodotti auto asciuganti, in grado di far scivolare l’acqua dalla carrozzeria favorendo così l’asciugatura.
comprare ugg online fa tappa a Firenze la mostra sull'impegno per il decoro dei treni della Toscana