ugg scontati online Il Senato approva definitivamente le norme di riforma della legge 104

ugg cleaning kit Il Senato approva definitivamente le norme di riforma della legge 104

Dopo essere passata alla Camera stata approvata anche dal Senato la norma che, tra le altre cose, riforma le regole per l’assegnazione dei permessi per l’assistenza dei disabili, la cosiddetta legge 104.

Mercoled scorso il Senato ha approvato in via definitiva il su “lavori usuranti, riorganizzazione di enti, congedi, aspettative e permessi, ammortizzatori sociali, servizi per l incentivi all apprendistato, occupazione femminile, nonch misure contro il lavoro sommerso e disposizioni in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro”, derivante da un disegno di legge di iniziativa del Governo poi modificato dalla Camera.

In particolare il nuovo testo interessante perch all’articolo 24, disciplina definitivamente le norme di riforma della legge 104 “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”. Data la fitta discussione che si sviluppata sul nostro sito, con centinaia di commenti e decine di migliaia di letture per gli articoli che hanno seguito, passo passo, le iniziative del Ministro Brunetta su questo tema, presentiamo a tutti i nostri lettori una breve sintesi di quale sar da oggi in poi l’assetto che regoler i permessi dei dipendenti pubblici per l’assistenza a portatori di handicap.

Entro il 31 marzo di ogni anno le amministrazioni pubbliche dovranno comunicare al Dipartimento della Funzione Pubblica i nominativi dei lavoratori che godono dei diritti della legge 104, specificando per “chi” essi godono dei permessi, il grado di parentela (lavoratore, figlio, genitore etc), e il comune di residenza.

Le amministrazioni pubbliche devono, inoltre, comunicare il numero complessivo di giorni e di ore fruiti da ciascun lavoratore nel corso dell’anno precedente e per ciascun mese.

Il Dipartimento della Funzione pubblica provveder a realizzare una banca dati (nel pieno rispetto delle norme sulla privacy) in cui confluiranno tutte queste informazioni custodite per massimo 24 mesi. Tutte le informazioni saranno soggette al trattamento informatico, per rilevare irregolarit e potranno essere comunicate e pubblicate in forma aggregata, cio senza citare i singoli.

Evitiamo casi di “incarichi multipli” negli OIV

I piani delle performance: elementi di criticità e spunti di cambiamento

Lavoro pubblico: ecco l’accordo tra Patroni Griffi e i sindacati

Relazione al Parlamento sullo stato della Pubblica Amministrazione 2010 2011

Risparmiare innovando ON LINE GLI ATTI

La riforma della PA ha un nuovo logo: ecco il vincitore del contest

Legge 104, open data e controllo socialeContest per il logo della riforma della PA: oltre 1.200 le grafiche in gara, a settembre la premiazione

Congedi, aspettative e permessi: cosa cambia con il collegato al lavoro

BUONASERRA,SONO RUMENA ,HO LAVORATO PER UNA ANZIANA AUTOSUFICENTE 8 MESI ANNO SCORSO DALL 20 MAGGIO FIN AL 15 DICEMBRE QUANDO ABIAM DECISO DI TORNARE ACASA PER RISSOLVERE PROBLEMI DELLA MIA SALUTE,E FARE LE FESTE INSSIEME CON LA FAMIGLIA,,,ABIAM ANDATO D ACCORDO CHE TORNO SUBITO COME RISSOLVO MIEI PROBLEMI. HO FINITO. MA LA ANZIANA DICE DE NON TORNARE FIN DE LE STATE.

Salve, vorrei sapere a chi bisogna denunciare un abuso sulla legge 104,
ugg scontati online Il Senato approva definitivamente le norme di riforma della legge 104
quando si vuole approfittare della legge per chiedere un trasferimento e un riavvicinamento di un poliziotto con una famiglia, che vuole usufruire di questa legge che ne vede titolare una nonna che non è convivente e che a casa ha ben 3 figli che possono accudirla e in effetti ce la puo’ fare da sola!insomma e’ solo un escamotage per chiedere il riavvicinamento! io per queste cose vado in bestia! quando di contro mia madre, sola, separata, sofferente di cuore, epilessia, in passato malata di cancro al seno e depressa, sta facendo di tutto per poter prendere la pensione di invalidità che le hanno tolto solo perchè si era dimenticata di ripassare la visita! ma se una persona ha queste malattie come fanno a svanirgli detto e fatto?vi ringrazio se potete aiutarmi.

Noi popolo Italiano non abbiamo nessuna colpa! L’unica e sola colpa è da attribuire a tutta la nostra classe politica che in questi anni è riuscita abilmente e subdolamente a crearsi tutti questi “privilegi” o “ingiustizie” con i nostri soldi, con le nostre fatiche, con il nostro sudore. Questi signori hanno veramente oltrepassato il limite; forse si sono dimenticati che noi Cittadini Italiani li paghiamo solo ed esclusivamente affinchè possano portare benessere nel Nostro Paese!. Purtroppo la realtà è che questi politici sono solo capaci di parlare bene; i dati di fatto confermano che il benessere se lo sono creati solo per se stessi e per i loro familiari e sempre a nostro discapito! Questa non è “giustizia” e non è nemmeno “altruismo”, idee prioritarie che dovrebbe avere una persona politica! Non mi piace una Italia governata da questi signori che sembra vivano nell’Olimpo e lottino solo per il potere!

E’ arrivato il momento per noi Cittadini Italiani di riprenderci tutto ciò che ci è stato derubato: Giustizia, Democrazia e milioni di euro sperperati male senza avere nessun vantaggio o ritorno economico da parte nostra.

Questi signori si credono furbi, intelligenti e credono di fare tutto ciò che vogliono con i nostri soldi pubblici: INVECE SONO SOLO SIGNORI DEMENTI ED E’ ORA DI TIRARLI GIU’ DALL’OLIMPO!!!

A volte penso ai ladri che rubano per mangiare e/o per arrivare a fine mese, i quali a volte vengono presi e condannati; ma questi signori politici cosa vi sembra che facciano? Hanno fatto peggio perché i loro “furti” li hanno anche regolarizzati in parte(vedi buste paghe, parenti portaborse, “privilegi” vari, ecc.) e in più aggiungeteci anche tutto il “nero”, mazzette ecc.

Questa che vediamo è solo una politica egoista . deve assolutamente essere cambiato tutto il sistema politico, il quale ci stà portando al declino: il politico deve essere pagato poco più di un operaio e non deve avere nessun privilegio. Quando e solo se tutta la classe politica (governo e opposizione) riuscirà a portare benessere e vantaggi economici per tutti i Cittadini Italiani potrà ricevere, proporzionalmente ai risultati ottenuti, premi economici extra! In questo modo ci sarebbero molti meno “scaldapoltrone” e sarebbero più stimolati a lavorare meglio: invece allo stato attuale che facciano bene o male il loro lavoro,
ugg scontati online Il Senato approva definitivamente le norme di riforma della legge 104
sempre la stessa lussuosa bustapaga e lussuosi privilegi ottengono e non è assolutamente giusto!.

Una docente delusa, che non ha mai smesso di sperare.

sono un insegnante perdente posto a causa delle innumerevoli 104 e compagnia. Il mio punteggio è superiore a quello della collega più giovane, ma con 104 a carico del padre che non risiede con lei e che non viene assistito da lei. Ma tanto ciò che importa è risiedere nello stesso comune e basta perchè la legge non chiede la convivenza.