ugg scarpe La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker

jimmy choo ugg boots La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker

Las Vegas Si ripartiva da sette players left con questa situazione dopo il day8 di ieri, venerdì 21 luglio. Partenza subito difficile per il tavolo visto che i due leader del count, Scott Blumstein e Benjamin Pollak si ritrovano a chiamare i resti dei due short, Antoine Saout e John Hesp ed ecco come andrà a finire.ORE 18:11 SAOUT NO SALUT, 2UP SU BLUMSTEIN Manda tutto da small blind Blumstein e Saout dal big decide di capire se è il torneo della sua vita e la sua giornata. Il francese gira un’ottima mano KQ suited a cuori. Blumstein la stava combinando sperando in un buio da rubare con 8 quadri 7 fiori.Flop spiazzante per il monster chip leader: QQ10. Turn 3 quadri e river A fiori non cambiano la situazione e Saout risale a 35,3 milioni di chips.ORE 18:50 NONNETTO HESP NON VA IN PENSIONE Raddoppio determinante e fondamentalissimo per John Hesp. Pollak apre 3,4 milioni da under the gun e John Hesp va all in per 19,4 milioni dal bottone. Passano i bui e il francese snap gioca!Ecco com’è andata con Hesp che risale a 42,4 milioni e Pollak va a 62,2.ORE 19:10, POLLAK STAVOLTA NON FA CALL E SALA CRESCE ANCORA Ecco un altro video dalla Brasilia room del Rio Casino, sede delle Wsop. Stavolta Pollak non chiama i resti utg di Damian Salas, 11esimo player argentino per soldi vinti in carriera, dopo aver perso contro Hesp. Intanto Salas sale ancora nel count galleggiando a 11 milioni, poco meno di 10bb.ORE 20:00, SALAS SCENDE A ZERO, OTT LO ELIMINA DAL FINAL TABLE WSOP IN SETTIMA POSIZIONE Ci pensa Dan Ott che ora sale in seconda posizione del count a sei players left del final table main Wsop.Apre lui a 3,
ugg scarpe La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker
4 milioni da early position e Damian Salas gioca dal big.Flop: A 3 2 con due cuori, Salas check, Ott committa Salas con la sua cbet e l’argentino gioca.Salas: A10Ott: 44Turn un 6 di quadri che sostanzialmente non cambia nulla mentre il river è un incredibile 5 di picche per Salas che stava già pregustando il raddoppio salvifico per il suo final table della vita. Per lui 1,4 milioni di dollari in cassa e l’abbraccio dei suoi tifosi e della sua compagna.ORE 20:35, IMMORTALE SAOUT! RADDOPPIA SU BLUMSTEIN Incredibile davvero Antoine Saout che da short del tavolo riesce a riportarsi a oltre 50 milioni di chips rischiando il flip contro il chip leader Scott Blumstein. Ci sta provando l’americano ad eliminare gli avversari ma gli short continuano a raddoppiare. Anche se adesso Saout non è mica tanto corto.Dal bottone il chip leader apre 3,4 milioni su bui 800k/1,6M, Saout gli manda i resti in faccia per 23,9 milioni di gettoni. Coppia di 4 per il francese, AQ per Blumstein ma il board non cambia nulla.Adesso Blumstein ha 165 milioni, Saout oltre 50, Pollak scende sui 42,3, Ott continua a fare piatti e veleggia sui 41 milioni mentre Piccioli sta a 31 circa e Hesp è sempre il più short a 24,4 milioni.ORE 20:59, OTT VOLANTE! Over confidence per Dan Ott che però sembra avere ragione a spingere sull’acceleratore tanto da arrivare a quota 86 milioni e mezzo. Una serie di piatti uncontested poi questa contro Pollak che apre 3,
ugg scarpe La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker
6 milioni dal cutoff e giocano dai blinds sia Ott che Hesp. Flop: J106 e tutti fanno check.Al turn un 9 di fiori con Pollak che dice 6,2 milioni e gioca solo Ott in check/call.River 7 fiori e i due giocatori fanno check. Ott gira la mano buona, K10 e vince un altro pot. In una serie di mani sale di ben 31,6 milioni di gettoni!ORE 21:10, IL SUPER TIFO NON BASTA, PICCIOLI OUT IN SESTA PIAZZA Per il player statunitense Bryan Piccioli che al day4 Mustapha Kanit c’aveva segnalato tra i più forti del field in gioco, il super tifo dei suoi supporters non basta. A7 vs KK lo showdown era stato già tremendo. Poi tutti a chiamare un Asso ma il board regala solo un 7 per il giocatore di Allegany, nello stato di New York, che viene eliminato in sesta posizione per 1.675.000 dollari. Ad eliminarlo il solito Ott che vola a 97,6 milioni di gettoni mentre Blumstein si è riportato a 172,3. Adesso i 5 players left guadagnano 2 milioni qualora dovessero uscire dal torneo. Dopo i primi due un “burrone” nel count: Saout sta a 39 milioni, Pollak scende a 29 e Hesp sempre il più short a 22 milioni.ORE 21:30, SA OUT, FUORI ANCHE IL FRANCESE ANTOINE PER 2 MILIONI DI DOLLARI DI CASH, MA CHE COLPO BLUMSTEIN Non è immortale Antoine Saout che non migliora il suo record, terza posizione nel 2009, al main event Wsop. Ma è un record man assoluto con la sua quinta piazza da 2 milioni di dollari di oggi,
ugg scarpe La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker
venerdì 21 luglio, qui a Las Vegas.Alla fine è sempre Blumstein a fare lo sporco lavoro. Apre lui dal bottone per 4,2 milioni e Saout gioca dallo small blind.Flop: J 7 6 con due fiori, Saout check e anche Blumstein.Turn: 4 fiori, check/call di Saout 5,6 milioni.River: J cuori, ancora check Saout e Blumstein lo vuole dentro con tutte le scarpe e dice all in! Saout decide di giocarsi 26 milioni e gira KJ per il trips! E’ buono? No, perché Blumstein gira 5 3 di picche per la scala. Che uscita terribile per Antoine!ORE 21:45, HESP SI ARRENDE IN QUARTA PIAZZA PER 2,6 MILIONI DI DOLLARI Stavolta Benjamin Pollak non sbaglia e si riprende un po’ del maltolto nelle prime battute quando aveva fatto raddoppiare uno short crollando nel count.Ormai Hesp ha poco meno di 6bb e manda dal cutoff 11,6 milioni. Pollak reshova dallo small blind fiutando l’affare: un po’ di chips per sperare nella vittoria e scalare una posizione nel payout. Hesp è atc e ha 9 7 suited a fiori, Pollak AJ offsuit. Sul flop K 10 6 i tifosi di Hesp sperano nel gutshot. Due 4, però, sanciscono la sua eliminazione in quarta posizione per 2,6 milioni di chips.
ugg scarpe La cronaca del day9 del final table del main event delle World Series Of Poker