ugg jimmy choo boots iPhone 4 contro Samsung Galaxy S I9000

boots ugg iPhone 4 contro Samsung Galaxy S I9000

Come ogni anno, Apple rilascia sul mercato il suo smartphone, un terminale che supera in qualità e dotazione hardware quello presentato in precedenza (e generalmente aggiunge anche funzionalità non presenti nella generazione passata). Naturalmente, questo spinge la stampa specializzata (noi compresi), a paragonare questi a tutta una serie di candidati, intenzionati ogni anno a destituire dal trono il prodotto Apple. Anche questo anno (per via del numero di dispositivi venduti), uno fra tutti, è stato considerato più o meno all’unanimità, l’anti iPhone, parliamo del Samsung Galaxy S I9000. Un terminale dalle caratteristiche interessanti, da alcuni decretato superiori per molti aspetti all’ iPhone 4, anche se per dovere di cronaca, alla fine molto spesso non è l’hardware a fare un prodotto di qualità, ma cosa sta sotto il cofano.

Due dispositivi a confronto

Per poter decidere chi fra i due è più performante, cioè il miglio smartphone sulla piazza, non dovremo fare altro che vederne le caratteristiche (sia hardware che software) e provare poi a lasciare agli utenti (nonostante un nostro parere personale sarà espresso) l’onere della scelta (perché alla fine come sempre, solo l’utente finale ne decreterà la supremazia). I parametri che più sicuramente influenzeranno questa scelta, saranno le dimensioni, il design, la qualità tecnica, la dotazione software ma soprattutto come i produttori saranno riusciti a presentare il proprio terminale, quanto saranno riusciti ad attirare i clienti finali. Come tutti prodotti, di qualsiasi genere esso siano, hanno bisogno di una buona campagna marketing per poter comunque riuscire a penetrare adeguatamente nel mercato.

Se andiamo per esempio ad analizzare i due prodotti per quanto riguarda l’evento che ne ha caratterizzato la presentazione, oppure l’hype che si è riusciti a creare attorno al prodotto, allora senza ombra di dubbio il vincitore sarà lo smartphone iPhone 4 di Apple. A Cupertino riescono sempre a far salire l’attenzione alle stelle prima di ogni presentazione, ed anche il momento in cui si mostra al pubblico è sempre particolare. Mentre il Samsung Galaxy S I9000 ha avuto varie platee e palcoscenici su cui essere mostrato (tra cui una presentazione a Milano a cui siamo stati invitati noi di Tecnozoom), Steve Jobs riesce sempre a creare l’evento, che calamita l’attenzione di tutti (utenti, giornalisti anche di stampa non specializzata, esperti, appassionati o semplici curiosi) e che permette quindi di attirare la curiosità e quindi l’acquisto di un maggior numero di terminali (alla fine il successo lo decreta sempre l’utente).

Analizzando invece fattori più tecnici, come per esempio le dimensioni o anche il design, vediamo che l’iPhone 4 misura 58,6 (il più sottile smartphone al mondo in commercio) per un peso di 137 grammi, mentre il Samsung Galaxy S I9000 per 64,2 per 119 grammi. Le dimensioni (per quanto riguardano lo spessore danno ragione ad Apple,
ugg jimmy choo boots iPhone 4 contro Samsung Galaxy S I9000
ma di veramente poco) mentre il peso vede vincitore Samsung (le dimensioni sono diverse per via delle dimensioni del display, 4 pollici Samsung, 3,5 Apple). Detto questo non si può che decretarne la parità, mentre per quanto riguarda il design, Apple presenta delle linee abbastanza interessanti anche se poco arrotondante, ed un corpo in vetro ed alluminio. Samsung dal canto suo punta sulla morbidezza delle linee, mentre per i materiali costruttivi si affida a delle plastiche abbastanza resistenti (ma che ci permettono di sostituire la batteria). La parte frontale del Samsung risulta abbastanza simile a quella Apple, ed è anche per questo che almeno sul lato design non si può che premiare l’iPhone 4 .

Sia Apple che Samsung, hanno introdotto per i loro display, due tecnologie differenti: l’ iPhone 4 si presenta con il retina display, mentre il Samsung Galaxy S I9000 con Super Amoled. A prescindere che entrambe le tecnologie elevino questi due prodotti e permettano di avere una visione di qualità dei testi e delle immagini, dalle prove che si possono anche vedere dal web hanno delle caratteristiche che li differenziano. In questo caso, è difficile decretarne un vincitore, perché mentre su luce diretta il retina display si comporta bene, in altre occasione è il Super Amoled a farla da padrona per quanto riguarda la resa ottimale dell’immagine. Alcune parlano di immagini quasi sovraesposte e falsate per Apple, altri invece di smorte per Samsung.

Sta di fatto che avendo a che fare con due prodotti di qualità, possono benissimo essere considerati sullo stesso piano.

Per quanto riguarda la componentistica hardware, i due prodotti presentano entrambi 512 megabyte di ram, un processore da 1 GHZ, sensori vari e per iPhone 4 16 o 32 gigabyte di memoria per contenuti multimediali e non, mentre per Samsung Galaxy S I9000 solo 8 gigabyte, che però possono essere in questo caso espansi con memorie fino a 32 gigabyte. Per il resto giroscopio, bluetooth, A GPS, Wi Fi (per Samsung la possibilità di trasformare il terminale in un hot spot e di usare la tecnologia NFC), fotocamera da 5 megapixel per entrambi i prodotti (flash led per Apple). Potremo stare ancora ad elencare la dotazione tecnica, ma in ogni caso (almeno personalmente), le caratteristiche sono tali che possono mettere i due terminali sullo stesso piano (non dimentichiamo le video chiamate tra dispositivi Apple, anche non smartphone, per ora però solo via Wi Fi).

Diverso discorso invece merita la fotocamera posteriore da 5 megapixel, che nonostante abbia le medesime (e quella Apple il flash LED), alla lunga fa pendere l’ago della bilancia verso quella in dotazione dell’ iPhone 4 . Alcuni accusano Apple di utilizzare una tecnologia che sovraesponga le immagini in modo da renderle più nitide e più chiare, a discapito della qualità fotografica del Samsung Galaxy S I9000 . In realtà però, se andiamo ad analizzare tutte le prove dei vari siti specializzati, o le comparazioni fatte da appassionati con buone basi di fotografia, ci accorgiamo che sia per quanto riguarda la resa dei colori,
ugg jimmy choo boots iPhone 4 contro Samsung Galaxy S I9000
ma anche per quanto riguarda la definizione e la resa dei particolari, la fotocamera dello smartphone Apple è superiore a quella di quello Samsung. Nonostante quindi tutti e due siano ottime features, Apple in questo caso la spunta sul rivale Samsung.

La cosa che però alla fine interessa di più all’utente finale (oltre naturalmente che il terminale faccia quello per cui è stato progettato e che soprattutto funzioni e non abbia problemi) è il supporto da parte del produttore, sia per quanto riguarda il sistema operativo e per quanto riguarda gli applicativi da farci girare sopra. Se è vero che non è previsto il supporto di flash per quanto riguarda l’ iPhone 4 (cosa che alla lunga si potrebbe risultare deleterio per Apple), dal canto suo c’è una vasta disponibilità di applicazione anche gratuite che permettono di ovviare alla mancanza (si parla di applicazioni, non di funzionalità durante la navigazione web). Alla lunga il Samsung Galaxy S I9000 potrà avere un parco software (soprattutto piccoli videogames traslati direttamente dal web in formato flash) videoludico abbastanza consistente, ma per quanto riguarda il paragone con quello a disposizione dell’ App Store non c’è storia.

Apple fa segnare più di 250 mila applicazioni contro le 100 mila e più di Android: se è vero che la maggior parte dei software a disposizione di Android sono in formato gratuito, è anche vero che quelle per iOS costano molto poco, ma offrono una qualità abbastanza elevata. La parte dei videogames la fa da padrona su iOS, con titoli dalla grafica e dalla longevità abbastanza elevata (senza dimenticare la qualità) che trasforma lo smartphone in una vera a propria console portatile (non me ne abbiano a male i felici possessori di Nintendo DS e PSP). Per quanto riguarda gli applicativi invece, Android presenta molti software interessanti, programmi gratuiti per il controllo delle applicazioni installate, per la pulizia della memoria o anche per il controllo delle funzionalità come bluetooth o Wi Fi.

Alla fine di

Come sempre eccoci giunti alle conclusioni: fermo restando che alla fine l’ultima parola spetterà sempre all’utente finale, non posso che rilevare l’ iPhone 4 come una spanna sopra il rivale Samsung Galaxy S I9000 . Questo sia perché superiore per quanto riguarda la dotazione software (che non dipende strettamente da Samsung ma non per questo irrilevante), ma anche il supporto al sistema operativo (ricordiamo che il tutto dipende da Google, ma soprattutto che non sempre gli aggiornamenti sono puntuali, rispetto alla disponibilità fornita da Big G). Se è vero che senza software puoi avere un dispositivo di qualità ma che funziona al 50%, è anche vero che strutturalmente il prodotto Samsung non è da buttare, anzi, visto poi il prezzo (quasi la metà del rivale), potrebbe essere un’ottima scelta all’alternativa di un prodotto Apple.

Chi ha scritto questo post è un fanboy Apple.

ma fammi il piacere dopo tanti NOKIA sofferenti, da persona assolutamente SCETTICA sul tanto decantato iphone ho ceduto e l comprato il mio unico rammarico è stato che AVREI DOVUTO FARLO PRIMA. Il retina display è una meraviglia MAI VISTA PRIMA, le applicazioni le trovi su tutto e la navigazione web è favolosa. la mancanza di supporto flash, non farà altro che penalizzare che prima o poi il flash verrà abbandonato ogni modo, non posso fare un raffronto diretto col samsung perchè non lo posseggo solo che avere un iphone significa avere un piccolo gioiello che in una parola sola: FUNZIONA BENE

è un post assolutamente non obiettivo. e sono pronto a scommettere che chi ha scritto tale articolo possiede un iphone 4 e il galaxy s non l mai usato per più di due ore Le app nell Market hanno superato le 200000 unità e non 100000 e poco più

l fatta sul discorso disponibilità applicazioni dimostra quanto sia di parte e quanto non ne sappia nulla quello che ha scritto sto articolo:

lunga il Samsung Galaxy S I9000 potrà avere un parco software (soprattutto piccoli videogames traslati direttamente dal web in formato flash) videoludico abbastanza consistente, ma per quanto riguarda il paragone con quello a disposizione dell’ App Store non c’è storia. demenziale.

2) l avrà anche il flashLed, cosa che il galaxy non ha, ma le foto che fa sono scarse. solo che si applichi un pò di zoom, questo causa un rumore dell terribile.

3) l rimane indubbiamente superiore per quanto riguarda touchscreen per quanto riguarda schermo in generale il 4 pollici del galaxy fa la differenza.

purtroppo oggi come oggi ci sono LE PECORE in giro. Si tende a demonizzare una ditta solida ed innovativa come la APPLE con affermazioni del tipo l perchè ce l tutti per partito preso, gli intellettuali di sto c si chiamano dal coro comprando prodotti che altro non hanno fatto che COPIARE la apple. Sicuramente il galaxy è un prodotto ottimo, ma NULLA A CHE VEDERE con iphone. Perfettamente d con l di questo articolo. Ero possessore di un Iphone 3g che l scorso ho deciso di cambiare per un blackberry. Non c paragone. Nè il blackberry nè qualunque altro cellulare riesce tuttora ad eguagliare le prestazioni dell e della sua faciità di utilizzo. Consapevole di quello che avevo lasciato sono passato all 4, che penso terrò a lungo. Non c niente da fare, non raccontiamoci la storia del mega pixel in più o in meno della fotocamera piuttosto che la possibilità di usare il bluetooth per passare questo o quel file. Quello che fa l lo fa bene, meglio di tutti. E questo quello che lo rende superiore, nonostante il prezzo. E vero che la fotocamera è da 5 mp, ma la qualità delle foto è eccellente rispetto alla concorrenza che si vanta dell di mp. E potrei continuare per ore. Iphone tutta la vita. I samsung sono comuni cellulari, di buona qualità,
ugg jimmy choo boots iPhone 4 contro Samsung Galaxy S I9000
ma comuni cellulari.

Marco il Galaxy S è qualcosa di diverso, perchè di Samsung non ha niente ed ha Android che tra poco verrà aggiornato alla versione 2.3 Gingerbread.