outlet stivali ugg Intendenza scolastica italiana

scarpe ugg prezzi Intendenza scolastica italiana

1. Possono accedere alla piscina alunni della scuola dell’obbligo e delle scuole secondarie di II grado ed artistiche per le ore di educazione fisica, nonché per i corsi autorizzati dalla Ripartizione 17 della Provincia Autonoma di Bolzano. Gli alunni devono essere accompagnati dai competenti insegnanti che si assumono le responsabilità previste dalle vigenti disposizioni di legge. La piscina può essere altresì utilizzata per attività sportive extra scolatische ai sensi della Deliberazione della Giunta Provinciale nr. 4080 del 3/12/2007.astenersi dal circolare nei locali docce e all’interno del locale piscina con calzature di qualsiasi genere, fatta eccezione per gli zoccoli o scarpe con suola di gomma;astenersi dal mangiare, fumare, schiamazzare e dal parlare ad alta voce, dal correre all’interno dello stabilimento o comunque dal tenere contegno scorretto;astenersi dall’usare saponi, detersivi, sostanze medicamentose e dal rilasciare sostanze solide o liquide nell’acqua della piscina;astenersi dal portare all’interno del locale della vasca qualsiasi oggetto di vetro o similare (es. bombole di ossigeno, cinture con piombi od altri oggetti pesanti che potrebbero danneggiare i rivestimento della vasca);portare le cuffie.3. Non è permesso introdurre nello stabilimento animali di qualsiasi genere.Norme di utilizzo nelle ore extrascolastiche e per le associazioni, circoli ricreativi e società sportive1. Nelle ore extrascolastiche è vietato l’accesso alla piscina ai minorenni, fatta eccezione per i gruppi sportivi agonistici per sedute di allenamento sotto la diretta responsabilità degli allenatori.2. Ogni singola Associazione, Circolo Ricreativo, Società Sportiva, deve munirsi di assistente bagnanti abilitato alle operazioni di salvataggio e primo soccorso ai sensi della normativa vigente. L’assistente bagnanti deve necessariamente vigilare l’utenza dal bordo vasca e non può in nessun modo accedere all’acqua se non per effettuare operazioni di salvataggio.3. possibile che un assistente bagnanti effettui la copertura del servizio per altri gruppi in coabitazione nella medesima ora, firmando l’apposito modulo che verrà consegnato dal responsabile della piscina.4. vietato l’utilizzo di attrezzature subacquee come bombole, piombi ed altro materiale che possa arrecare danneggiamenti alla struttura.5. Entro il primo giorno di utilizzo della struttura da parte di ogni singolo gruppo, dovrà pervenire al responsabile della piscina, copia del brevetto di assistente bagnanti del proprio istruttore/bagnino, pena l’impossibilità di accedere alla struttura, secondo le normative vigenti.6. Dovrà essere premura dei responsabili dei circoli ricreativi aziendali di fornire al personale della piscina una copia del proprio elenco iscritti (solo nominativi), per effettuare i necessari controlli degli accessi alla struttura.7. L’utilizzo della piscina nelle ore serali a disposizione dei circoli ricreativi aziendali (17.00 21.00), presuppone l’utilizzo in coabitazione della vasca, senza divisioni della stessa a seconda delle assegnazioni effettuate, le quali sono solamente indicative ai fini del numero di utenti che ogni gruppo può fare accedere alla struttura (circa 7 9 utenti per corsia). Nelle ore di cui sopra è vietata attività di tipo sportivo, è consentito un esclusivo utilizzo ricreativo degli spazi acqua.
outlet stivali ugg Intendenza scolastica italiana