jimmy choo and ugg boots venerdì in Consiglio dei ministri la

ugg.co.uk venerdì in Consiglio dei ministri la

L’Istat ci rivela oggi che metà dei pensionati prende meno di 1000 euro al mese. Qualche giorno fa l’Inps ci aveva rivelato che la metà delle pensioni è al di sotto dei 500 euro. La sostanza non cambia: chi è anziano oggi, dopo aver lavorato una vita, fatica ad arrivare alla fine del mese. E allora è ancora più scandaloso venire a sapere che ci siano pensioni Inps da 90mila euro al mese, come quella del recordman italiano, l’ex manager Telecom Mauro Sentinelli. E’ scandaloso che ci siano persone che ancora oggi vanno in pensione a 47 anni con 11mila euro al mese di pensione, come l’assessore regionale della Sicilia Pier Carmelo Russo. Ed è scandaloso che ci siano onorevoli che, per essere stati un solo giorno in Parlamento, prendono da anni un vitalizio 3108 euro al mese, oltre 1700 euro netti (quattro volte una pensione minima).

Di fronte agli anziani che oggi faticano ad arrivare alla fine del mese e ai giovani che stiamo condannando a un futuro di povertà previdenziale sono intollerabili questi i privilegi, rimasti vivi e intoccati in mezzo alle varie riforme, lacrime e sangue ma solo per i cittadini comuni. E per questo appena pubblicato “Sanguisughe” (giunto alla sua dodicesima edizione) abbiamo pensato che il libro non poteva finire lì, doveca continuare a vivere su Internte, raccogliendo voci, consensi, opinioni, mantenendo accesa la protesta. Molti mi hanno chiesto: ma serve a qualcosa?

Ebbene sono lieto di anticipare che a qualcosa tutto ciò è servito. Nella prossima manovra, che sarà presentata venerdì in consiglio dei ministri, per la prima volta ci dovrebbero essere due norme contro le pensioni d’oro: il blocco della perequazione (che se non altro impedirà la crescita di quegli assegni in modo esponenziale) e un contributo di solidarietà. Vedremo di che entità sarà. Vedremo se sarà solo un segnale o qualcosa di più concreto. Ma intanto una battaglia partita da un libro e tenuta viva da Internet ha prodotto un primo piccolo risultato. Gli hanno chiesto di versare 15000 euro per avere la minima di 500 euro.( ed e senza pensione ora per burocrazia ) E addirittura comica la cosa! Mio papa,
jimmy choo and ugg boots venerdì in Consiglio dei ministri la
gran lavoratore,si e fatto in 4 una vita e prende 500 euro. Ovviamente fanno i salti mortali da onesti cittadini per arrivare a fine mese. E penoso sapere quale sara il mio futuro. Una volta potevo dire giovane posso farcela ,ora ho 34 anni ed e ancora piu penoso il pensiero di come pure io finiro,nonostante i miei sforzi,la mia schiena rotta,lavorare 15 ore al giorno. Ma cosa ci fanno con 90 mila euro? Ma un sentore di vergogna, no? Non avro nulla nella mia vecchiaia se mai ci arrivero,perche uno ci spremono finche possono,due ci fanno morire in uno stato di vergogna asoluta. E sempre bello per certi farsi grossi sulle spalle altrui.

Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00) TUTTI ESENTASSE

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubblico impiego !!!)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,
jimmy choo and ugg boots venerdì in Consiglio dei ministri la
00 al MINUTO !!

Far circolare. Si sta promuovendo un referendum per l dei privilegi di tutti i parlamentari queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani FAVORE CONTINUATE LA CATENA.